Steward aggrediti ad Ascoli, il presidente Andes Taroni: «Violenza inaccettabile, si lavori sulla gestione degli eventi»

«Domenica si è assistito ad un episodio di violenza inaccettabile, che non dovrebbe mai verificarsi». Così Ferruccio Taroni, presidente dell’Andes, l’associazione nazionale delegati alla sicurezza, condanna le scene di violenza che si sono registrate domenica pomeriggio ad Ascoli, durante il match valevole per i play out tra Teramo e Lumezzane.

«Quattro steward – spiega Taroni – tra cui due donne sono finiti in ospedale dopo essere stati selvaggiamente aggrediti dai tifosi al termine della partita. Un episodio intollerabile, anche perché rivolto contro chi con professionalità stava portando avanti il proprio lavoro. Purtroppo non è la prima volta che si verificano problemi di ordine pubblico durante le gare dei play off o play out. Il problema spesso è nella gestione dell’evento e nell’organizzazione del servizio di sicurezza. Su questo serve sicuramente maggiore confronto tra le parti interessate». L’Andes intanto in questi giorni presenta il corso di formazione per i delegati relativo al 2017, in programma a Verona e Firenze dal 9 al 14 giugno.         

Stadi numeri

AlboStriscioni

PARTNER 

 

SPARK LOGO UFFICIALE 1

A.N.DE.S. - Associazione Nazionale Delegati alla Sicurezza
Piazza Matteotti, 25 - 41030 Bomporto (MO) Italy
C.F. 93194260233 - P.I. 03867740239